Category:Borgia Collection in the Museo Archeologico (Naples)

From Wikimedia Commons, the free media repository
Jump to: navigation, search
Italiano: La Collezione Borgia realizzata dal cardinale Stefano Borgia (1731-1804) ed esposta nella sua residenza a Velletri (Museo Borgiano), fu smembrata alla sua morte. Quanto rimasto al suo erede, il conte Camillo Borgia, fu da questi venduto ai Borboni di Napoli. Così la Collezione Borgia entrò a far parte del Real Museo Borbonico, divenuto poi con l'unità d'Italia (1860) Museo Nazionale di Napoli. Nel 1957, con la separazione dell'arte antica da quella medievale e moderna, la Collezione Borgia fu ulteriormente suddivisa fra il "Museo Archeologico Nazionale" e le "Gallerie Nazionali di Capodimonte". Gli oggetti della Collezione Borgia rimasti nel Museo Archeologico sono quelli facenti parte delle classi denominate dal conte Camillo: Antichità Etrusche; Antichità Volsche; Antichità Greche; Bassorilievi e Marmi Antichi; Antichità Romane; Iscrizioni Antiche Gentilesche e Sacre Greche e Latine; Terrecotte; Monumenti Egiziani; Nummi Onciali; Tessere di Spettacolo in Avorio e Osso. Attualmente, a parte pochissimi reperti (una stele greca, un mosaico, alcuni reperti di carattere erotico), tutti gli altri oggetti non sono esposti, essendo conservati nei depositi del Museo.

Subcategories

This category has the following 2 subcategories, out of 2 total.

Media in category "Borgia Collection in the Museo Archeologico (Naples)"

This category contains only the following file.