Swastika

Da Wikimedia Commons, l'archivio di file multimediali liberi
Jump to navigation Jump to search
Nazi symbol Nota legale
Questa immagine mostra (o rassomiglia a) un simbolo che è stato usato dal Partito Nazista (NSDAP) o da una organizzazione legata ad esso, oppure da un gruppo o movimento che è stato bandito dalla Corte Costituzionale Federale tedesca.

L'uso di simboli di organizzazioni che sono state bandite in Germania (come la svastica nazista o la croce frecciata) potrebbe essere illegale in Germania[1], Austria, Ungheria, Polonia[2], Repubblica Ceca, Francia[3], Brasile, Russia e altri Paesi, a seconda del contesto.


  1. Viene applicato il paragrafo 86a del codice criminale (StGB)
  2. Art. 256 del codice criminale (Dz.U. 1997 nr 88 poz. 553)
  3. [1]

Swastika is a symbol found in many cultures, with different significance. Earliest use is traceable to the Neolithic period. In the West it is most known for its controversial usage as a Nazi symbol. In the East it is most known for its usage as a Hindu, Buddhist and Jain symbol of auspiciousness.

العربية: صليب معقوف
 ·
Беларуская (тарашкевіца): Свастыка
 ·
Български: Свастика
 ·
Català: Esvàstica
 ·
Dansk: Svastika
 ·  ·
Eesti: Haakrist
 ·
Ελληνικά: Σβάστικα
 ·
English: Swastika
 ·
Español: Esvástica
 ·
Esperanto: Svastiko
 ·  ·
Français : Svastika
 ·
한국어: 만자
 ·
Hrvatski: Svastika
 ·
Italiano: Svastica
 ·
עברית: צלב הקרס
 ·
Lietuvių: Svastika
 ·
Magyar: Szvasztika
 ·
Македонски: Свастика
 ·
Nederlands: Swastika
 ·  ·
Norsk bokmål: Hakekors
 ·
Norsk nynorsk: Svastika
 ·
Polski: Swastyka
 ·
Português: Suástica
 ·
Română: Svastică
 ·
Русский: Свастика
 ·
Српски / srpski: Свастика
 ·
Srpskohrvatski / српскохрватски: Svastika
 ·
Suomi: Hakaristi
 ·
Svenska: Svastika
 ·
Türkçe: Svastika
 ·
中文:
 ·

Geometry[modifica]

Historical[modifica]

Early 20th century[modifica]

Western use of the Swastika in the early 20th century

Contemporary Eastern religions[modifica]

Nazism and Neo-Nazism[modifica]

Nazi symbol Nota legale
Questa immagine mostra (o rassomiglia a) un simbolo che è stato usato dal Partito Nazista (NSDAP) o da una organizzazione legata ad esso, oppure da un gruppo o movimento che è stato bandito dalla Corte Costituzionale Federale tedesca.

L'uso di simboli di organizzazioni che sono state bandite in Germania (come la svastica nazista o la croce frecciata) potrebbe essere illegale in Germania[1], Austria, Ungheria, Polonia[2], Repubblica Ceca, Francia[3], Brasile, Russia e altri Paesi, a seconda del contesto.


  1. Viene applicato il paragrafo 86a del codice criminale (StGB)
  2. Art. 256 del codice criminale (Dz.U. 1997 nr 88 poz. 553)
  3. [2]