Villa del Casale

From Wikimedia Commons, the free media repository
Jump to: navigation, search

Plans[edit]

  • English: The Villa Romana del Casale at Piazza Armerina (Sicily) is late (late 3rd - early 4th Century AD) and probably used as a hunting lodge by Maximianus, Diocletian's co-Emperor. The fine mosaics (and there are room upon room of them; totalling 3,500 sq. metres) have survived because the villa was buried in a mud slide in the 12th century. It is now a World Heritage site under the protection of UNESCO. The artist was probably from North Africa and a master in the use of small, polychrome tessera to make the most wonderful, vibrant pictures out of 1cm x 1cm squares of stone and glass.
Numbered diagram of Villa Romana del Casale
  • Italiano: La Villa Romana del Casale a Piazza Armerina (Sicilia) è antica (tardo 3° - primo 4° secolo DC) e probabilmente usata come casino di caccia da Massimiano, co-imperatore di Diocleziano. I bei mosaici (che stanza dopo stanza assommano a 3,500 metri quadrati) sono sopravvissuti poiché la villa fu sepolta da una colata di fango nel 12° secolo. Ora è Sito Mondiale sotto la protezione dell'UNESCO. L'artista proveniva probabilmente dal Nord Africa ed era un maestro nell'uso delle piccole tessere policrome, per realizzare le più meravigliose e vibranti pitture, mediante pietre e vetri quadrati da 1 cm x 1 cm.