File:PM10 Tribunale Verona 795-11 ignoti PM SACHAR archiviato 4-5-2011.pdf

From Wikimedia Commons, the free media repository
Jump to navigation Jump to search
Go to page


Original file(1,243 × 1,753 pixels, file size: 31.73 MB, MIME type: application/pdf, 67 pages)

Licensing[edit]

Secondo la legge italiana sulla protezione del diritto d'autore (Legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni), "Le disposizioni di questa legge non si applicano ai testi degli atti ufficiali dello stato e delle amministrazioni pubbliche, sia italiane che straniere." (art. 5).

PD-icon.svg This file is ineligible for copyright and therefore in the public domain because it consists entirely of information that is common property and contains no original authorship.

Summary[edit]

Description
Italiano:

FONTE

  • Il fascicolo originale cartaceo da cui sono state tratte le fotocopie e realizzato questo pdf, si trova presso il Tribunale Verona e si chiama [795/11 ignoti PM SACHAR archiviato 4/5/2011], chiunque può liberamente consultarlo presso il Tribunale di Verona e fotocopiarlo, previa richiesta ed attesa di circa 14 giorni.

PRIVACY

  • Per riservatezza nel pdf è stato occultato il nome di chi ha fatto l'esposto e dei Carabinieri che hanno svolto le indagini, consultando l'originale presso il Tribunale di Verona si può facilmente conoscere i nomi.

OPERA PARZIALMENTE RIPUBBLICATA presso la stampa

DESCRIZIONE del CONTENUTO nel FASCICOLO

  • Il fascicolo cartaceo contiene: esposto ed indagine condotta dal Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Villorba, a riguardo smog pm10 polveri sottili presenti nel Quartiere di Borgo Milano a Verona (dove c'è una centralina per il rilevamento polveri Arpav).
  • Il NOE (Nucleo Operativo Ecologico) dei Carabinieri di Villorba ha raccolto ricca documentazione presso vari uffici e scritte le loro conclusioni, nel 2010 constata che una centralina di rilevamento pm10 dell'ARPAV in Corso Milano (strada trafficata) è stata spostata in Via Sesini (via secondaria) nel 2007 e non rispetta i parametri indicati "Linee guida per la predisposizione delle reti di monitoraggio delle qualità dell'aria" per le Stazioni di Traffico Urbane emanate dall'APAT, per la presenza di chiome di alberi il cui naturale gocciolamento può abbattere le polveri e falsare il prelievo della sonda. Detta centralina nel 2006 ha registrato 191 superamenti, nel 2008 sono 89 e nel 2010 sono 69, ritengono che ci siano ritardi nell'intervento nella gestione della riduzione dell'inquinamento.
  • Un pm del Tribunale di Verona ha apposto la scritta ignoti (riferito evidentemente a chi inquina), non ha scritto osservazioni su quanto scrivono i Carabinieri e nonostante le loro perplessità sulla gestione dell'aria e qualità del monitoraggio, il PM ha archiviato il caso (nonostante siano anni che Verona non rispetta i limiti di emissione di pm10 previsti dalla legge).
  • È possibile che in Italia ci siano casi simili a questo e la normativa da seguire (diligentemente riportata dai Carabinieri del NOE) possa essere molto simile.

INDICE DEL FASCICOLO cartaceo depositato presso il Tribunale di Verona

  • PG 1 Consegna delle indagini dei Carabinieri al Tribunale di Verona, numero del Fascicolo ed annotata l'archiviazione dal PM.
  • PG 2 - 3 Relazione finale dei Carabinieri, dove espongono quanto rilevato, concludendo che "...l'attuale collocazione della stazione di monitoraggio [polveri sottili PM10, di ARPAV Verona-Veneto] non tutela gli abitanti della trafficata Corso Milano [Verona] che subiscono il notevole traffico veicolare incidendo anche sulle conseguenti misure anti-inquinamento che il Comune [di Verona] dovrebbe adottare."
  • PG 4 Pagina di trasmissione fax dei Carabinieri di San Massimo (VR) dove è stato portato l'esposto, al NOE di Villorba (il Nucleo Operativo Ecologico competente e più vicino a Verona).
  • PG 5 L'esposto scritto a penna dove sono descritte le sensazioni di malessere e l'impossibilità di aprire le finestre in determinati episodi atmosferici.
  • PG 6 Registrazione del deposito dell'esposto presso i Carabinieri di S.Massimo (VR).

ESPOSTO (ricevuto dai Carabinieri di S.Massimo di VR, poi trasmesso ai Carabinieri del Noe di Villorba, poi trasmesso al Tribunale di Verona):

DATI RACCOLTI DAI CARABINIERI del Nucleo Operativo Ecologico di VILLORBA (dopo la ricezione dell'esposto, dati poi trasmessi al Tribunale di Verona):

  • PG 16 - 67 Documentazione raccolta dai Carabinieri di Villorba che hanno condotto le indagini interpellando vari enti e stampato nuove mappe cartografiche.
  • PG 16 – 19 Arpav: rete di controllo qualità dell'aria e spostamento centralina Torricelle e Corso Milano del comune di Verona.
  • PG 20 – 22 Comune di Verona: spostamento centralina Torricelle e Corso Milano del comune di Verona.
  • PG 23 – 24 Arpav: Bando per realizzare le opere per la ricollocazione di una centralina fra via Gracco Spaziani e Pietro Meloni (ovvero Ugo Sesini)
  • PG 25 – 58 Apat (poi denominata Ispra), citazione di qualche pagina da: Linee guida per la predisposizione delle reti di monitoraggio della qualità dell'aria in Italia, http://www.isprambiente.gov.it/contentfiles/00005800/5877-lineeguidaretimonitoraggio.pdf/at_download/file.
  • PG 59 – 63 Carabinieri del NOE di Villorba: google maps di Corso Milano, Via Antonio Gramsci, Via Ugo Sesini,
  • PG 64 - 67 Arpav: Bollettini SO2, NO2, CO2, O3, PM10 polveri sottili 31/12/2006, 31/12/2008, 31/12/2010, errata corrige superamenti 2006 Stazione di Cason (Via Arturo Ferrarin); Bollettini del Comune di Verona e Provincia: Piazza Bernardi, Via Roveggia, Via San Giacomo, Borgo Milano, Cason del Chievo, Villafranca via I maggio, Legnago via Togliatti, Bovolone piazza Aldo Moro, San Martino Buon Albergo via Serena, S.Bonifacio, via Fiume, Fumane via P. Brugnoli, Boscochiesanuova.
Date
Source Tribunale di Verona
Author Tribunale di Verona ITALY, Carabinieri NOE di Villorba (Treviso ITALY).

Summary[edit]

Description
English:

SOURCE original language italian.

  • The file is made from photocopies of original paper document. Document is located at the Court Verona and is called [795/11 ignoti PM SACHAR archiviato 4/5/2011], anyone can freely consult at the Court of Verona and photocopy upon request and waiting for about 14 days.

PRIVACY

  • For confidentiality in pdf has been blanked out the name of who made the complaint and the Carabinieri who conducted the investigations by consulting the original with the Court of Verona you can easily know the names.

WORK PART published by press

DESCRIPTION the CONTENT FILE

  • The file contains: exposed and survey conducted by the NOE (Operational Ecological) Carabinieri of Villorba, about smog PM10 particulate matter in the neighborhood of Borgo Milano in Verona (where there is a control unit for detecting dust Arpav).
  • The NOE (Operational Ecological) Carabinieri of Villorba has collected extensive documentation from various offices and writing their findings in 2010 found that a detection unit pm10 ARPAV in Corso Milano (busy road) has been moved to Via Sesini (minor road) in 2007 and does not meet the parameters set "Guidelines for the preparation of air quality monitoring networks" for District Urban Traffic issued by APAT, the presence of the trees whose natural drip can break down the dust and distort the sampling tip. This unit recorded in 2006 exceeded 191 in 2008, 89 in 2010 and 69, believe that there are delays in the intervention in the management of pollution reduction.
  • A pm the Court of Verona has affixed the word unknown (obviously referring to polluters), did not write comments on what they write and the Police despite their concerns about the management and air quality monitoring, the PM has closed the case (despite years of Verona does not meet the PM10 emission limits required by law).
  • It is possible that in Italy there are cases like this and the rules to follow (dutifully reported by the Carabinieri of the NOE) can be very similar.

ISSUE INDEX paper filed with the Court of Verona

  • PG 1 Delivery of the investigation of the Carabinieri to the Court of Verona, and noted the number of File Storage by PM.
  • PG 2-3 Final Report of the Carabinieri, where they expose the findings. And concluded that "... the current location of the monitoring station [PM10, ARPAV Verona-Veneto] does not protect the residents of the busy Corso Milano [Verona] undergoing considerable vehicular traffic affecting also the consequent anti-pollution that the City [Verona] should be taken."
  • PG 4 page fax transmission of the Carabinieri of San Massimo (VR) where he was brought the complaint, the NOE Villorba (the Core Operating Environmentally responsible and more near Verona).
  • PG 5 The complaint written in pen which describe the feelings of discomfort and the inability to open the windows in certain episodes elements.
  • PG 6 Registration deposit dell'esposto at the Carabinieri S.Massimo (VR).

EXPOSED (received by the Carabinieri of S.Massimo of VR, then forwarded to the Police of Noe Villorba, then forwarded to the Court of Verona):

DATA COLLECTED BY POLICE of the Operational Ecological VILLORBA (after receiving esposto, then transmitted to the Court of Verona):

  • PG 16-67 Documentation of Villorba collection by the police who conducted the survey by consulting various bodies and printed new cartographic maps.
  • PG 16-19 Arpav: a network of air quality control and movement control Torricelle Corso Milano and the town of Verona.
  • PG 20-22 City of Verona: shift control Torricelle Corso Milano and the town of Verona.
  • PG 23-24 Arpav: Call to create their works for the relocation of a unit between Gracco Spaziani and Pietro Meloni (It's the same Ugo Sesini)
  • PG 25-58 Apat (then called Ispra), citing a few pages: Linee guida per la predisposizione delle reti di monitoraggio della qualità dell'aria in Italia, http://www.isprambiente.gov.it/contentfiles/00005800/5877-lineeguidaretimonitoraggio.pdf/at_download/file
  • PG 59-63 Carabinieri NOE Villorba: google maps Corso Milano, Via Antonio Gramsci, Via Ugo Sesini,
  • PG 64-67 Arpav: Bulletins SO2, NO2, CO2, O3, PM10 particulate matter 31/12/2006, 31/12/2008, 31/12/2010, errata 2006 exceeded Station Cason (Via Arturo Ferrarin); Bulletins of the city and province of Verona: Piazza Bernardi, Via Roveggia, Via San Giacomo, Borgo Milano, Cason (Via Arturo Ferrarin a Chievo), Villafranca via I maggio, Legnago via Togliatti, Bovolone piazza Aldo Moro, San Martino Buon Albergo via Serena, S.Bonifacio, via Fiume, Fumane via P. Brugnoli, Boscochiesanuova.
Date
Source Tribunale di Verona
Author Tribunale di Verona ITALY, Carabinieri NOE di Villorba (Treviso ITALY).

File history

Click on a date/time to view the file as it appeared at that time.

Date/TimeThumbnailDimensionsUserComment
current11:58, 30 July 2012Thumbnail for version as of 11:58, 30 July 20121,243 × 1,753, 67 pages (31.73 MB)Vuvueffino (talk | contribs)
  • You cannot overwrite this file.

The following page links to this file:

Metadata