Commons:Portale Comunità

From Wikimedia Commons, the free media repository
Jump to: navigation, search

Cascina Cassinetta: Come rendere felici gli animali della fattoria

Scritto il luglio 19, 2014 by verdepolenta

Abbiamo visitato per voi Cascina Cassinetta, azienda agricola situata a Gudo Visconti, località alle porte di Milano Sud Ovest.

Ci ha accolti con calore il giovane Alberto Gilardi, proprietario insieme alla famiglia della cascina. Alberto, Gilly per gli amici, è un ventottenne smart, colto e colmo di passione per la sua attività e il suo amato territorio. Nonostante io, inviata di Verde Polente, sia da sempre un’accanita cittadina, in questa cascina rurale che odora di animali e tradizione mi sento subito a casa.

Carolina G. e Alberto Gilardi

Gilly, ci racconti la vostra storia?

Cascina Cassinetta fu acquistata dai miei bisnonni nel 1933. Prima di arrivare qua loro erano proprietari del terreno dove adesso c’è l’ippodromo di Milano e i loro campi di cereali arrivavano fino a viale Pasubio. Inoltre avevano un allevamento di vacche e producevano il latte. A un certo punto decisero di vendere la proprietà e di spostarsi in una zona più periferica per poter acquistare più di una cascina insieme ai fratelli e avere più spazio. Finito il periodo della guerra, che i miei bisnonni attraversarono con non poche difficoltà, negli anni ’70 decisero di vendere le vacche e dedicarsi solo alla produzione di riso. Erano gli anni d’oro delle industrie chimiche italiane quando i costi di produzione erano bassi e con la coltivazione di riso ci si assicurava un buon reddito. L’attività è stata portata avanti dai miei nonni fino al 1989, quando mio padre, che già si occupava di agricoltura, ha deciso di subentrare e riaprire gli allevamenti. All’inizio per uso proprio e per una ristretta cerchia di amici, poi, convinti da questi ultimi, nel 2005 è stato aperto il negozio e l’attività di macellazione dei suini acquisendo il bollo CE per la vendita in tutta Europa. Nel 2012 abbiamo fatto la porcilaia nuova su lettiera e l’impianto di stagionatura per poter produrre e conservare i salumi tutto l’anno.

Quali sono i vostri valori?

Noi seguiamo le tecniche tradizionali di allevamento e agricoltura che ci sono state tramandate di generazione in generazione e tutta la struttura è stata predisposta secondo il regolamento della certificazione biologica. Nonostante abbiamo tutte le carte in regola non abbiamo ancora ufficializzato la richiesta di ottenimento della certificazione bio ma è un progetto che completeremo probabilmente in futuro. Siamo convinti che rispettando i loro ritmi biologici gli animali crescono in salute e in serenità e di conseguenza le loro carni saranno altrettanto sane e di qualità. Questo è possibile solo quando, come nel nostro caso, il numero degli animali è ridotto in quanto occorre molto spazio.

Un altro valore importantissimo per noi è l’ecosostenibilità ambientale, infatti Cascina Cassinetta è completamente autonoma dal punto di vista elettrico su base annua grazie a un efficiente impianto fotovoltaico ed utilizza biomasse non primarie per il riscaldamento dell’acqua termosanitaria.


Quali sono i vostri prodotti?

Tra i cereali abbiamo scelto di focalizzarci sul riso tra cui il famoso Carnaroli per garantirne il massimo della qualità. Per quanto riguarda la filiera della carne abbiamo: polli ruspanti, oche, anatre, capponi, faraone, conigli, carni suine e naturalmente la nostra carne bovina di razza Piemontese.

Il latte viene bevuto dai vitelli per il loro svezzamento naturale. Produciamo salumi freschi e stagionati senza lattosio, senza glutine e senza zuccheri aggiunti. Li produciamo con il budello naturale animale e senza trattamenti in superficie.

Gilly, ti piace il tuo lavoro?

Molto. Nonostante le difficoltà, i ritmi serrati e la sveglia che suona presto mi sento fortunato. Spesso sento conoscenti dire “voglio tornare alla terra!” e mi viene da sorridere. La verità è che alla campagna non ci si ritorna- Nella campagna ci si rimane a fatica anche se ci si è nati e cresciuti dentro. Bisogna avere una predisposizione e una forte passione.

Vacche piemontesi Cascina Cassinetta Le vacche piemontesi di Cascina Cassinetta Cascina Cassinetta è aperta al pubblico nei seguenti orari:

venerdì: 15:00 – 19:00 sabato: 09:00 – 12.00 / 15:00 – 19:00 Indirizzo: Gudo Visconti, Milano (Cercate il cartello Cascina Cassinetta, non c’è numero civico) Telefono (ore serali): 3493186889 – 3336172290 Sito: Cascina Cassinetta

Email: cassinettadeironchi@virgilio.it

Carolina G.